Gli studenti di Isernia pubblicano un libro di memorie sulla prigione di via Tasso

Gli studenti di Isernia pubblicano un libro di memorie sulla prigione di via Tasso

Isernia, 8 giugno 2020. Si è conclusa una tappa della collaborazione tra Fondazione Memoria della Deportazione, Museo storico della Liberazione di via Tasso a Roma e ISIS Majorana-Fascitelli di Isernia, con la pubblicazione del volume Via Tasso: la disumanità occultata, a cura di Angelica Zappitelli con la collaborazione di Valeria Garofalo, e le prefazioni di Antonio Parisella e Massimo Castoldi, Torre dei Nolfi (AQ), Edizioni QualeVita, 2020.

La storia siamo noi… nessuno si senta escluso!

La storia siamo noi… nessuno si senta escluso!

Bologna, 28 aprile 2020. Dalle 15.30 alle 18. Iniziativa di restituzione in videoconferenza degli studenti del Liceo Laura Bassi sui progetti di lavoro su Memoria, deportazioni e storia svolti nel corso dell’anno scolastico in corso. L’incontro sarà coordinato dalla prof. Luchita Quario (responsabile del Progetto Memoria e Diritti) in collaborazione con Fondazione Memoria della Deportazione.

Inizia il mese della Fondazione nelle scuole

Inizia il mese della Fondazione nelle scuole

Milano, 23 gennaio -23 febbraio 2020. Il prof. Massimo Castoldi, responsabile della didattica della Fondazione Memoria della Deportazione, incontrerà per un mese, con una serie di lezioni e di attività laboratoriali sulla memoria e sul metodo di ricerca storica, circa trecento studenti di alcuni Istituti scolastici della provincia di Milano e della regione Lombardia, ma anche provenienti dalla Francia. Gli incontri si terranno in parte nella sala conferenze della Fondazione Memoria della Deportazione, in parte nelle scuole di appartenenza.

Studiare e insegnare la deportazione: 1943-1945

Studiare e insegnare la deportazione: 1943-1945

Brescia, 6 dicembre 2019, ore 9.30; 12 dicembre, ore 15.30. Si svolgerà un Corso di formazione per docenti di tutte le scuole, Studiare e insegnare la deportazione: 1943-1945, nell’Aula Magna I.I.S. “Astoldo Lunardi” (via Riccobelli 47), organizzato da Fondazione Memoria della Deportazione e Aned di Brescia. Interventi di Juan Furore, Massimo Castoldi, Brunello Mantelli, Giovanna D’Amico, Roberta Cairoli. (Nell’immagine, Agostino Barbieri, Il tempo dell’angoscia 1986).

Parte il progetto didattico della Fondazione con l’Istituto “Giuseppe Torno” di Castano Primo (MI).

Parte il progetto didattico della Fondazione con l’Istituto “Giuseppe Torno” di Castano Primo (MI).

Castano Primo (MI), 12 novembre 2019. Si avvia per il secondo anno consecutivo il progetto didattico della Fondazione Memoria della Deportazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale (IISS) “Giuseppe Torno” di Castano Primo (MI). Il progetto si articola in una serie di incontri che prepareranno un gruppo di studenti per un viaggio della Memoria all’ex-campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau e alla città di Cracovia.

Educare con la libertà e alla libertà

Educare con la libertà e alla libertà

Milano, giovedì 17 ottobre 2019, allo Spazio B**K di via Porro Lambertenghi 20, ore 19.00 il prof. Massimo Castoldi, responsabile didattica della Fondazione Memoria della Deportazione, dialogherà con Francesco Codello e con Maurizio Giannangeli sul tema dell’Educazione con la libertà e alla libertà, a partire dai libri Lezioni di anarchia – Cronache di incontri realmente avvenuti in Edicola 518 ed Educazione incidentale di Colin Ward (Eleuthera) e Insegnare libertà – Storie di maestri antifascisti (Donzelli).