Milano, 4-5 dicembre 2017. Nella sala conferenze della Fondazione Memoria della Deportazione (Milano, via Dogana 3 – 2° piano- MM1-3 DUOMO) si terrà un seminario sul tema Milano e la memoria degli anni del fascismo e dell’occupazione tedesca, rispettivamente dalle ore 9.30 alle ore 17.00. Il seminario costituisce la terza e ultima giornata del corso di formazione Per una didattica della deportazione. Sfide e modelli in Europa, organizzato e promosso da Fondazione Memoria della Deportazione, Fondazione Fossoli, Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano e Rete Universitaria Giorno della Memoria. Le giornate seguono a quelle tenute a Carpi e al campo di Fossoli nei giorni 8 e 9 novembre.

La giornata di lunedì 4 dicembre 2017 è prevista per per i docenti provenienti dalla Lombardia, quella di martedì 5 dicembre 2017 per i docenti provenienti dall’Emilia-Romagna.

Ai seminari sono ammessi, oltre ai partecipanti al corso, soltanto coloro che ne abbiano fatto esplicita richiesta alla segreteria della Fondazione Memoria della Deportazione, a causa del numero contenuto di posti disponibili.

 

 

Mattina

Alla mattina (9.30 – 12.30) sono previsti interventi di Francesca Costantini (Fondazione CDEC) I luoghi della memoria ebraica di Milano; Roberta Cairoli (Istituto di storia contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como) I luoghi della repressione nazista e fascista; Massimo Castoldi (Fondazione Memoria della Deportazione) I luoghi degli eccidi.

Pomeriggio

Il pomeriggio (14.00 – 17.00) Massimo Castoldi proseguirà con una riflessione su Il dialogo tra le fonti con documenti inediti. Si passerà a un dibattito sui temi discussi e sul corso affrontato e alla proposta di alcuni Workshop di progettazione di unità di lavoro curati dagli insegnanti partecipanti.