5 per mille

Come già è avvenuto negli scorsi anni, legge finanziaria prevede anche per quest’anno (relativamente ai redditi dell’anno passato), la possibilità del contribuente di destinare la quota del 5 per mille dell’IRPEF al sostegno del volontariato, delle associazioni e delle Fondazioni senza fini di lucro.

La Fondazione Memoria della Deportazione è uno dei possibili destinatari di tale contributo. Chiunque lo desideri può, quindi, contribuire concretamente al parziale finanziamento dell’attività della Fondazione.

Per destinare il 5 per mille alla Fondazione Memoria della Deportazione è sufficiente apporre la propria firma e il codice fiscale della Fondazione – 97301030157 – nell’apposito modulo nel riquadro in basso a sinistra riferito al “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale”.

La decisione di destinare il 5 per mille al sostegno del volontariato e delle ONLUS non determina nessuna variazione nell’ammontare dell’imposta di ciascun contribuente, né pregiudica  la scelta del contribuente per il finanziamento allo Stato, alla Chiesa cattolica, o altro.

Donazioni ed erogazioni liberali

Conto corrente:
Banca Popolare di Bergamo
Filiale di Corso Italia, Milano
c/c 20521
IBAN IT27S0311101646000000020521

Codice fiscale: 97301030157