Immagini del Fondo Pirola esposte a Cracovia

Immagini del Fondo Pirola esposte a Cracovia

A Cracovia, presso l’Istituto italiano di cultura, via Grodzka 49, una mostra sugli Internati Militari Italiani, 600.000 volte no, presenta alcune rare fotografie del campo di Przemyśl conservate nel Fondo Pirola della Fondazione Memoria della Deportazione. La mostra sarà esposta dal 26 gennaio al 26 febbraio 2018 e poi verrà riproposta in altre città della Polonia.

Nuovi inventari archivistici

Nuovi inventari archivistici

Milano, 17 novembre 2017. La Fondazione Memoria della Deportazione ha appena terminato un lavoro di inventariazione di sei fondi archivistici, quasi tutti di recente acquisizione: Giulio Baraldini (1921-2016), Andrea Lorenzetti (1907-1945), Vincenzo Spataro (1925-1945), Franca Turra (1918-2003), Gianni Montini e Giorgio Emari.

Donazione del Fondo Pirola. Secondo versamento

Donazione del Fondo Pirola. Secondo versamento

La Fondazione Memoria della Deportazione accresce in modo significativo i propri fondi librari e archivistici, grazie alla donazione dell’intera biblioteca e di un ricchissmo patrimonio documentale da parte di Renata Magini vedova di Felice Pirola (1923 – 2000), internato militare, esperto e collezionista di documenti sulla deportazione.

Andrea Lorenzetti. Il figlio Guido dona le carte del padre alla Fondazione Memoria della Deportazione

Andrea Lorenzetti. Il figlio Guido dona le carte del padre alla Fondazione Memoria della Deportazione

Milano, 23 marzo 2017. La Fondazione Memoria della Deportazione ha acquisito la donazione, da parte del figlio Guido, del Fondo Andrea Lorenzetti, che consiste nella corrispondenza di Andrea Lorenzetti dal carcere di San Vittore di Milano e dal campo di concentramento di Fossoli, in ritagli a stampa successivi alla morte, in documenti diversi attestanti il decesso e la qualifica partigiana. Tutti i suddetti documenti si inscrivono nell’arco cronologico 1944-1964.

A Torino la Fondazione ricorda, con Aned e Istoreto, Italo Tibaldi

A Torino la Fondazione ricorda, con Aned e Istoreto, Italo Tibaldi

Il giorno 27 gennaio ore 17.00 a Torino presso il Polo del ’900 – Sala conferenze (Palazzo San Celso, Corso Valdocco 4/a) la Fondazione Memoria della Deportazione parteciperà all’incontro Nuove strade per conoscere Auschwitz. Ricordando Italo Tibaldi, che fu tra i pionieri della ricerca sulla deportazione italiana, e del quale la Fondazione possiede gran parte dell’Archivio in 150 buste, risorsa fondamentale per avviare oggi ogni ricerca scientifica sul tema. Saranno presenti la presidente Floriana Maris e l’archivista Sonia Gliera, che ha riordinato il Fondo Tibaldi. La studiosa Victoria Musiołek presenterà la sua ricerca.