Giorno della memoria

Bresso (MI), 22 marzo 2017
Con la Fondazione da Bresso (MI) a Mauthausen

Bresso (MI), 22 marzo 2017. Dal 22 al 24 marzo la vice-presidente della Fondazione Memoria della Deportazione Ionne Biffi guiderà due classi di terza media della Scuola media statale “Rosanna Benzi” di Bresso (MI), in un percorso attraverso il campo di concentramento di Mauthausen, il sottocampo di Gusen e il castello di Hartheim. L’esperienza, come è oggi ormai condizione imprescindibile, è stata preceduta da un incontro preparatorio con gli studenti, tenutosi nella scuola il 13 marzo.

Leggi di più >>


Casalecchio di Reno (BO), 21 febbraio 2017
Da Caselecchio di Reno alla casa di Wannsee e a Ravensbrück

A Casalecchio di Reno (BO), il 21 febbraio 2017 il prof. Massimo Castoldi terrà al liceo “Leonardo da Vinci” una lezione introduttiva sulle ragioni storiche del fascismo e del nazismo, sulle vicende della deportazioni, in preparazione dell’itinerario di un gruppo di 40 studenti in Germania.

Leggi di più >>


Bologna, 22 febbraio 2017
A Bologna Assemblea legislativa: crescere nonostante le ferite della storia

A Bologna mercoledì 22 febbraio 2017 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 la Fondazione sarà presente come ente promotore e organizzatore all’incontro “Crescere nonostante le ferite della storia”, che si terrà presso la sede dell’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Sala Guido Fanti, Viale Aldo Moro 50, Bologna. Per la Fondazione Memoria della Deportazione interverrà Massimo Castoldi.

Leggi di più >>


Melzo (MI), 11 febbraio 2017
Topografia della memoria: Resistenza e deportazioni da Milano al Liceo “Giordano Bruno ” di Melzo

Sabato 11 febbraio 2017 al liceo “Giordano Bruno” di Melzo (Milano) il prof. Massimo Castoldi interverrà sul tema Resistenza e deportazioni da Milano e terrà due lezioni sui Luoghi della memoria di Milano a tutti gli studenti della scuola dalla 8.15 alle 10.15 e dalle 10.30 alle 12.20.

Leggi di più >>


Milano, 1 febbraio 2017
Alla libreria “Verso”: Topografia della memoria 1919-1948. I luoghi della memoria ebraica di Milano.

Il 1° febbraio 2017 a Milano, alla “Libreria Verso”, corso di Porta ticinese 40, alle ore 19.00 sarà presentato il primo volume della collana Topografia della memoria 1919-1948, diretta da Massimo Castoldi per l’editore Mimesis, sui Luoghi della memoria storica della città di Milano.

Francesca Costantini, I luoghi della memoria ebraica di Milano, con una premessa di Liliana Picciotto, edizioni Mimesis 2016.

Interverranno con l’autrice Massimo Castoldi e Pierfrancesco Majorino

Leggi di più >>


Cologno Monzese, 30 gennaio 2017
Al IP Enrico Falck di Cologno Monzese, Luoghi delle memoria di Milano

Lunedì 30 gennaio alle ore 8 e 30 all’Istituto Professionale “Enrico Falck” di Cologno Monzese il prof. Massimo Castoldi terrà una lezione sui Luoghi della memoria di Milano a tutti gli studenti della scuola in occasione del Giorno della Memoria 2017. Presenterà il frutto di alcuni anni di ricerche condotte su nuove fonti archivistiche, testimoniali e documentarie e una serie di interviste realizzate dalla Fondazione a scopo didattico.

Leggi di più >>


Milano, 29 gennaio 2017
L’armata rossa e la liberazione di Auschwitz. Film documentario.

Domenica 29 gennaio 2017, alle ore 11.00. nell’Auditorium della Società Umanitaria (ingresso da Via San Barnaba 48) la Presidente della Fondazione Memoria della Deportazione Floriana Maris commenterà con Gustavo Ghidini, Responsabile Commissione Cultura, Società Umanitaria e Filippo Del Corno, assessore alla Cultura, Comune di Milano, il documentario originale La liberazione di Auschwitz. È prevista la partecipazione di Liliana Segre, una delle ultime sopravvissute del campo di Auschwitz, inesausta assertrice del dovere della memoria.
La visione integrale, la cui durata complessiva è di circa un’ora. ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Leggi di più >>


Torino, 27 gennaio 2017
A Futura memoria. A Torino il treno della memoria

A Torino, 27 gennaio, ore 9.00 al Palasport Ruffini la Presidente della Fondazione Memoria della Deportazione Floriana Maris partecipa all’evento «A Futura Memoria», organizzato dall’Associazione «Treno della Memoria», associazione che a livello nazionale porta avanti da dodici anni un progetto educativo con oltre 35.000 giovani coinvolti in Italia, al fine di promuovere la conoscenza della storia del nazifascismo, della Resistenza e della Liberazione tra gli studenti torinesi e di tutta Italia.

Leggi di più >>


Milano, 27 gennaio 2017
Incontro coi deportati: Gibillini e Schoenheit. “Mai più ghetti e deportazioni”

A Milano venerdì 27 gennaio alle ore 11.15 nella Sala Conferenze di Palazzo Reale (piazza Duomo 14) il prof. Massimo Castoldi per conto della Fondazione Memoria della Deportazione coordinerà l’incontro tra gli studenti milanesi e Venanzio Gibillini (deportato a Flossenbürg) e Franco Schoenheit (deportato a Buchenwald), alla presenza di Raffaele Cattaneo, Presidente Consiglio Regionale Lombardia e Giuseppe Sala, Sindaco di Milano. “Agli increduli, agli indifferenti agli apolitici” i sopravvissuti ai lager nazisti hanno detto “Mai Più ghetti e deportazioni”. L’incontro è organizzato da Comitato permanente antifascista, Comunità ebraica di Milano, Fondazione CDEC, Fondazione Memoriale della Shoah di Milano, Regione Lombardia, Comune di Milano e Fondazione Memoria della Deportazione.

Leggi di più >>


Milano, 21 gennaio 2017
Ricordando Giordano Quattri a tre mesi dalla scomparsa

A tre mesi dalla scomparsa la Fondazione Memoria della Deportazione ricorda l’amico Giordano Quattri (16 maggio 1925-21 ottobre 2016), artefice del Memorial di Auschwitz, che è stato per oltre trent’anni l’emblema della memoria italiana nel campo di sterminio.
Siamo onorati di aver preservato una parte significativa delle sue carte, grazie all’intervento del prof. Massimo Castoldi, che tra maggio e giugno 2014, è riuscito a ottenere la donazione di questi materiali ora inventariati e consultabili presso il nostro Archivio.

Leggi di più >>


Bologna, 23 gennaio 2017
Bologna Laura Bassi cortile
Musica nei lager: a Bologna, Liceo Laura Bassi

Lunedì 23 gennaio 2017 al Liceo “Laura Bassi” di Bologna alle ore 11 si terrà un incontro tra gli studenti del liceo musicale, il professore di musica Lorenzo Ciavattini e il professore Massimo Castoldi (Fondazione Memoria della Deportazione) sul tema della Musica nei campi di concentramento

Leggi di più >>


Milano, 20 gennaio 2016
A Milano: Leo e Lucia, tra fascismo, antisemitismo e deportazione

Venerdì 20 gennaio alle ore 17.30, a Milano a Palazzo Isimbardi (Sala Affreschi, via Vivaio n. 1) la Fondazione Memoria della Deportazione, con la Città metropolitana di Milano, l’Istituto di Studi e Ricerche Storiche e Sociali Bonaventura Gidoni e la Federazione Maestri del Lavoro presentano il libro di Livio Zerbinati, Leo e Lucia. Una storia italiana tra fascismo antisemitismo e deportazione (Cierre, 2006). Interverranno Beatrice Uguccioni, Massimo Castoldi, Andrea Jarach, Giuliano Pisapia, Carlo Tognoli. Introdurrà Alberto Mattioli. Sarà presente l’autore.

Leggi di più >>


Bologna, 1 gennaio 2017
Bologna Laura Bassi cortile
A Bologna, convenzione col Liceo Laura Bassi

A seguito di due anni di intensa collaborazione con iniziative, coordinate dalla prof.ssa Luchita Quario, dal direttore della Fondazione Massimo Castoldi e dal consigliere Divo Capelli, è stata firmata una convenzione tra il Liceo Laura Bassi di Bologna e la Fondazione Memoria della Deportazione, con lo scopo di dare continuità ai progetti intrapresi.

Leggi di più >>


Bologna, 18 febbraio
Memoria e impegno per i diritti umani: giovani ed esperti in dialogo

A Bologna, giovedì 18 febbraio 2016 presso la Regione Emilia Romagna, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 la Fondazione Memoria della Deportazione sarà tra gli enti promotori di un incontro sul tema della Memoria e dell’impegno per i diritti umani, che vedrà un dialogo tra studenti ed esperti. Sarà presente Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione e modererà l’incontro Luca Alessandrini (Direttore Istituto Parri di Bologna).

Leggi di più >>


Cernusco sul Naviglio (Milano), 9 febbraio 2016
memoria
Memoria di guerra, Resistenza, deportazioni

Cernusco sul Naviglio (MI), martedì 9 febbraio 2016, ore 10-12, presso l’auditorium “Paolo Maggioni” della scuola media statale “Aldo Moro”, via Don Lorenzo Milani 6, il prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, incontrerà gli studenti delle classi terze, insieme col sig. Antonio Bollani, testimone della Milano degli anni Quaranta del Novecento, per una riflessione sui luoghi della memoria storica della guerra, della Resistenza e delle deportazioni dalla città di Milano.

Leggi di più >>


Milano, 24 gennaio 2016
adriano prosperi
Adriano Prosperi parla sul tema della memoria

Adriano Prosperi La memoria tra necessità politica, obbligo giuridico e fondamento morale: divagazioni di uno storico. Possiamo qui riascoltare le riflessioni del prof. Adriano Prosperi che hanno aperto, dopo un breve saluto del direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, Massimo Castoldi, e del sindaco di Milano Giuliano Pisapia il nostro incontro intitolato “diamo un futuro alla Memoria” e dedicato al ricordo di Gianfranco Maris. Il discorso è stato registrato a Milano nella sala conferenze di Palazzo Reale il 24 gennaio 2016.

Leggi di più >>


Milano, 30 gennaio 2016
Incontro della Fondazione al liceo “Donatelli Pascal”

Milano, 30 gennaio 2016 Nell’ambito del progetto alternanza scuola lavoro, il prof. Massimo Castoldi terrà nella sede di viale Campania 7 del liceo scientifico “Donatelli-Pascal” di Milano laboratori con le classi terze sul tema dello stato giuridico di una Fondazione, sugli scopi perseguiti dalla Fondazione Memoria Deportazione, sulla sua attività nell’ambito della conservazione, della didattica e della ricerca. Si parlerà anche dell’archivio, della sua consistenza, del lavoro di archivista, delle modalità di conservazione e di valorizzazione dei documenti cartacei e audiovisivi.

Leggi di più >>


Milano, 27 gennaio
Luoghi della memoria di Milano

Milano, 27 gennaio 2016, alle ore 11 sala Conferenze di Palazzo Reale a Milano (Piazza Duomo 14), il prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, coordinerà un incontro con gli studenti delle scuole della provincia di Milano sul tema Luoghi della memoria di Milano.

Leggi di più >>


Milano, 23 gennaio 2016
Liceo PASCAL MILANO memoria fondazione
La Fondazione e il liceo “Donatelli Pascal”

Nell’ambito del progetto alternanza scuola lavoro, il prof. Massimo Castoldi terrà laboratori con le classe terze sul tema dello stato giuridico di una Fondazione, sugli scopi perseguiti dalla Fondazione Memoria Deportazione, sulla sua attività nell’ambito della conservazione, della didattica e della ricerca

Leggi di più >>


Vigevano (PV), 22 gennaio 2016
Deportati pavesi del trasporto 81 Bolzano – Flossenbürg

Vigevano, 22 gennaio ore 21. Auditorium Chiesa San Dionigi, Piazza San Dionigi. Sarà inaugurala la mostra documentaria “I deportati pavesi del trasporto 81 Bolzano – Flossenbürg 7 settembre 1944” a cura dell’Aned di Pavia con ricerche condotte da Maria Antonietta Arrigoni e Marco Savini. Progetto grafico di Nicolò Barbieri. La mostra patrocinata da ISTORECO Pavia e dalla Fondazione Memoria della Deportazione e realizzata con il contributo della Fondazione Piacenza e Vigevano, sarà presentata dal prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione.

Leggi di più >>


Milano, 21 gennaio 2016
Liceo PASCAL MILANO memoria fondazione
Giorno della Memoria al liceo “Donatelli Pascal”

Il prof. Massimo Castoldi terrà un incontro con gli studenti del triennio riuniti in assemblea sul tema della memoria delle deportazioni e sul significato della ricorrenza del 27 gennaio.

Leggi di più >>


Milano, Palazzo Reale, 24 gennaio 2016
Gianfranco Maris, diamo un futuro alla memoria.

Il 24 gennaio a Palazzo Reale (Milano) ore 15.00 Adriano Prosperi introdurrà una giornata di riflessione sulla memoria in ricordo di Gianfranco Maris: “La memoria tra necessità politica, obbligo giuridico e fondamento morale: divagazioni di uno storico”. L’ingresso sarà possibile fino a esaurimento posti. Sarà trasmessa una diretta streaming all’indirizzo futuroallamemoria.altervista.org

Leggi di più >>


Milano, Niguarda, via Hernada 8, 16 gennaio 2016
Voci di testimoni 1943-1945 a Niguarda

Il direttore della Fondazione Memoria della Deportazione Massimo Castoldi interverrà a Milano, sabato 16 gennaio presso il Teatro della Cooperativa di Niguarda, via Hermada 8, sul tema Anche la memoria ha una storia: da Piazzale Loreto alle incertezze del Presente.

Leggi di più >>


Milano, 27 febbraio 2015
Presentazione libro. Roberto Lepetit. Un industriale nella Resistenza

La Fondazione Memoria della Deportazione ha il piacere di invitarvi venerdì 27 febbraio 2015 (ore 18.00) alla presentazione del libro di Susanna Sala Massari “Roberto Lepetit. Un industriale nella Resistenza”, che si terrà presso la Sala Convegni Fondazione Memoria della Deportazione (Via Dogana 3 Milano)

Leggi di più >>


, 7 febbraio 2015
Gennaio-marzo 1945: morte a Campo Giuriati. La memoria, le voci, i document

7 febbraio 2015. Gennaio-marzo 1945: morte a Campo Giuriati. La memoria, le voci, i documenti. Milano Biblioteca Calvairate, via Laura Ciceri Visconti, 1, ore 10. Si è tenuto un incontro promosso dall’Anpi e patrocinato dalla Fondazione Memoria della Deportazione sul tema Gennaio-marzo 1945: morte a Campo Giuriati. La memoria, le voci, i documenti. Sono intervenuti […]

Leggi di più >>


Vigevano, 31 gennaio 2015


Milano, 26 gennaio 2015
Giorno della Memoria 2015. Il valore della testimonianza

lncontro con gli studenti delle scuole della provincia di Milano sul tema Il valore della testimonianza il giorno 26 gennaio 2015.

Leggi di più >>


Bologna, 25 gennaio 2015
Mostra documentaria. Ermanno Loevinson: un archivista vittima della Shoah

25 gennaio 2015. Ermanno Loevinson un archivista vittima della Shoah. A Bologna presso l’Archivio di Stato alle ore 10 il prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, ha inaugurato la mostra documentaria Ermanno Loevinson un archivista vittima della Shoah, all’ideazione della quale ha collaborato, patrocinata dalla nostra Fondazione, dal Comune di Bologna, dalla […]

Leggi di più >>


Cernusco sul Naviglio, 24 gennaio 2015
Giorno della Memoria 2015. La memoria negata

24 gennaio 2015. La memoria negata. Sede dell’Anpi di Cernusco sul Naviglio (MI) ore 15. Il prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, ha incontrato il prof. Emanuele Edallo (Università di Milano) e il dirigente scolastico dell’IPSIA Ettore Majorana Nicola Emilio Ferrara sulle tematiche dell’antisemitismo, del negazionismo, della memoria della Resistenza e sulla […]

Leggi di più >>


Melzo (MI), 20 gennaio 2015
La figura e l’opera di don Franco Mapelli nel periodo della Resistenza e della ricostruzione

20 gennaio 2015. Inaugurazione della Stanza della Memoria a don Franco Mapelli. Auditorium “Pietro Mascagni” presso la Scuola Media Statale Pietro Mascagni, Via Mascagni 11 Melzo (MI) ore 10.00. Inaugurazione pubblica da parte del prof. Massimo Castoldi della Stanza della memoria dedicata a don Franco Mapelli (1919-1997). Sulla base di ricerche già avviate nel precedente […]

Leggi di più >>


Bologna, 7 marzo 2014
Incontro con gli studenti sui temi della deportazione

Bologna, Liceo Rosa Luxemburg 7 marzo 2014, ore 11 Il prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, in sinergia con Aned di Bologna (Divo Capelli) tiene una lezione sulla deportazione femminile e incontra gli studenti del liceo confrontandosi sui temi e sulle domande emerse da un anno di lavoro, incominciato con due viaggi […]

Leggi di più >>


, 2 febbraio 2014
Alice: 88 tasti nella storia

2 febbraio 2014. Alice: 88 tasti nella storia. Milano teatro Oscar spettacolo musicato su Alice Herz Sommer, sopravvissuta alla Shoa, dal titolo Alice: 88 tasti nella storia (Compagnia Note di Quinta). Regia Laura Pasetti. Il prof. Castoldi ha discusso l’evento col pubblico presente in sala dopo lo spettacolo. FacebookTwitterGoogle+LinkedIn

Leggi di più >>


, 27 gennaio 2014
Edith Stein. La settima stanza

27 gennaio 2014. Edith Stein. La settima stanza. Bologna teatro Dehon spettacolo teatrale Edith Stein. La settima stanza (Associazione Culturale Teatro Poesia). Regia Silvana Strocchi. Il prof. Massimo Castoldi ha discusso l’evento col pubblico presente in sala. FacebookTwitterGoogle+LinkedIn

Leggi di più >>


Milano, 24 gennaio 2014
Giorno della Memoria 2014. Il valore della testimonianza

24 gennaio 2014. Il valore della testimonianza. Per il giorno della memoria si è organizzato a Milano, nella sala convegni di Palazzo reale (Piazza Duomo) l’Incontro Il valore della testimonianza con Liliana Segre (ex deportata ad Auschwitz) e Venanzio Gibillini (ex deportato a Dachau), il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il prof. Massimo Castoldi e […]

Leggi di più >>


, 23 gennaio 2014
Deportazione femminile

23 gennaio 2014. Deportazione femminile. Cinisello Balsamo (MI) Centro Il Pertini. Si è proiettato il filmato di Antonella Restelli, I miei occhi sul tuo cuore che ha presentato alcune testimonianze di donne deportate introdotte da una relazione del prof. Massimo Castoldi, che ha ricordato Giovanna Massariello, vice presiedente della Fondazione recentemente scomparsa, e da un […]

Leggi di più >>


Milano, 26 marzo 2013
Ilse Weber. Quando finirà la sofferenza? Lettere e poesie da Theresienstadt.

26 marzo 2013. Ilse Weber e il campo di concentramento di Theresienstadt. Libreria Hoepli di Milano. Il campo di concentramento di Theresienstadt: presentazione e discussione sul libro di Ilse Weber, Quando finirà la sofferenza? Lettere e poesie da Theresienstadt, Torino, Lindau, 2013. L’incontro tenuto dal prof. Castoldi, da Manfredo Bertazzoni e dalla germanista e conoscitrice […]

Leggi di più >>


, 7 e 12 marzo 2013
Il dovere della testimonianza. Incontro di Gianfranco Maris

7 e 12 marzo 2013. Il dovere della testimonianza. Incontro di Gianfranco Maris. Sala convegni Fondazione Memoria della Deportazione, Via Dogana 3. Incontro di Gianfranco Maris (presidente Aned e Fondazione Memoria della Deportazione e deportato a Mauthausen) con gli studenti delle scuole secondarie di primo Grado di Gessate (Istituto Comprensivo Alda Faipò) e di Melzo […]

Leggi di più >>


, 25 gennaio 2013
Il valore della testimonianza

25 gennaio 2013. Il valore della testimonianza. Sala Convegni di Palazzo Reale (Piazza Duomo). Incontro con due testimoni della deportazione Goti Bauer, deportata ad Auschwitz, Gianfranco Maris, deportato a Mauthausen. Ha introdotto Giovanna Massariello, vice-Presidente Fondazione Memoria della Deportazione, alla presenza del Sindaco di Milano Giuliano Pisapia. L’incontro è stato preceduto dalla cerimonia di deposizione […]

Leggi di più >>


Milano, 25 gennaio 2013
Giorno della Memoria

Ore 10 Ex-Albergo Regina – Via Silvio Pellico Deposizione di corone alla lapide dell’ex-Albergo Regina, comando SS e Quartiere generale della Gestapo negli anni 1943-1945 Intervengono: Daniela Benelli – Assessore del Comune di Milano Walker Meghnagi – Presidente Comunità Ebraica di Milano Gianfranco Maris – Presidente ANED e Fondazione Memoria della Deportazione Roberto Cenati – […]

Leggi di più >>


Milano, 8 febbraio
Riflessioni sulla memoria e sulle possibilità della sua trasmissione

Mercoledì 8 febbraio alle ore 17.30 presso la Fondazione Memoria della Deportazione, Via Dogana 3 Milano, si terrà l’incontro con Paolo Jedlowski, docente di sociologia presso l’Università della Calabria, autore di numerosi studi sul rapporto tra memoria e narrazione. Con il Prof. Jedlowski prosegue la riflessione sulla memoria e sulle possibilità della sua trasmissione – […]

Leggi di più >>


Milano, 27 gennaio 2012
In memoria delle vite offese

GiornoMemoria_2012web La Fondazione Memoria della Deportazione, insieme alla Comunità ebraica, al Comitato Permanente Antifascista e al Comune di Milano, promuove per venerdì 27 e martedì 31 gennaio 2012 in occasione del Giorno della Memoria alcune manifestazioni pubbliche: 27 gennaio 2012, ore 10.30, Ex-Albergo Regina, via Silvio Pellico Deposizione di corone alla lapide dell’ex-Albergo Regina, comando SS […]

Leggi di più >>


Sala convegni Fondazione Memoria della Deportazione, Via Dogana 3, Milano, 19 gennaio 2012, ore 17.30
Navigazione articolo Vai all’elenco di tutte le notizie della rete INSMLI Riflessioni sulla memoria e sulle possibilità della sua trasmissione

19 gennaio 2012, ore 17.30 Sala convegni Fondazione Memoria della Deportazione, Via Dogana 3, Milano   Giovedì 19 gennaio 2012 si terrà  presso la Fondazione Memoria della Deportazione, Via Dogana 3, un incontro con Carmen Leccardi, docente di sociologia della cultura presso l’Università degli studi di Milano-Bicocca, promosso dal Coordinamento scuole per la legalità e […]

Leggi di più >>


Giorno della memoria 2015

Locandina don Mapelli copy20 gennaio 2015. Inaugurazione della Stanza della Memoria a don Franco Mapelli. Auditorium “Pietro Mascagni” presso la Scuola Media Statale Pietro Mascagni, Via Mascagni 11 Melzo (MI) ore 10.00. Inaugurazione pubblica da parte del prof. Massimo Castoldi della Stanza della memoria dedicata a don Franco Mapelli (1919-1997). Sulla base di ricerche già avviate nel precedente anno scolastico sulle vicende resistenziali del territorio di Melzo, si è inaugurata la stanza realizzata dalla Fondazione Memoria della Deportazione e dedicata a un sacerdote collaboratore della Resistenza e vero e proprio “costruttore di libertà”, ricordato sia da don Giovanni Barbareschi, sia da Giovanni Pesce. Questo evento è il risultato di un progetto avviato col contributo della Fondazione Cariplo. Studenti e insegnanti, coordinati dal prof. Massimo Castoldi, hanno avviato e portato a termine una ricerca sulla figura del sacerdote, lavorando su archivi locali e provinciali. La stanza è un laboratorio permanente sulla memoria, con una biblioteca di oltre cinquanta volumi sulla deportazione e sulla Resistenza donati dalla Fondazione Memoria della Deportazione. L’iniziativa fa seguito all’inaugurazione dello scorso anno della “stanza della memoria” dedicata a Fausto Cibra, internato militare in Germania, presso il Liceo Niccolò Machiavelli di Pioltello (MI).

Cernusco 24 gennaion 2015 copy24 gennaio 2015. La memoria negata. Sede dell’Anpi di Cernusco sul Naviglio (MI) ore 15. Il prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, ha incontrato il prof. Emanuele Edallo (Università di Milano) e il dirigente scolastico dell’IPSIA Ettore Majorana Nicola Emilio Ferrara sulle tematiche dell’antisemitismo, del negazionismo, della memoria della Resistenza e sulla ricerca di adeguate modalità per un costruttivo dialogo con le nuove generazioni in un seminario dal titolo La memoria negata. La shoah: una verità che accusa. Il revisionismo: un tentativo di negarla.

Ermanno Levinson25 gennaio 2015. Ermanno Loevinson un archivista vittima della Shoah. A Bologna presso l’Archivio di Stato alle ore 10 il prof. Massimo Castoldi, direttore della Fondazione Memoria della Deportazione, ha inaugurato la mostra documentaria Ermanno Loevinson un archivista vittima della Shoah, all’ideazione della quale ha collaborato, patrocinata dalla nostra Fondazione, dal Comune di Bologna, dalla Comunità ebraica bolognese, dall’Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana di Bologna e realizzata dall’Archivio di Stato e dalla Deputazione di storia patria per le province di Romagna. Erano presenti oltre al prof. Castoldi e a Elisabetta Arioti, direttrice dell’Archivio di Stato di Bologna, Serena Dainotto dell’Archivio di Stato di Roma e i curatori della mostra Giorgio Marcon e Massimo Giansante. Ermanno Loevinson (1863-1943), che fu direttore dell’Archivio di Stato di Bologna negli anni 1930-1934, morì ad Auschwitz il 18 ottobre 1943. La mostra è rimasta esposta fino al 30 gennaio.

>> Per saperne di più

150112_manifesto_giorno della memoria_2015_manifesto copy26 gennaio 2015. Il valore della testimonianza. Milano Sala Convegni di Palazzo Reale (Piazza Duomo 14) ore 11. Incontro di formazione con gli studenti delle scuole della provincia di Milano su Il valore della testimonianza, con una testimone di Ines Figini, deportata ad Auschwitz a Mauthausen e a Ravensbrück, la storica della deportazione ebraica Liliana Picciotto (Fondazione Cdec) e la storica della deportazione politica Roberta Cairoli (FIAP – Fondazione Aniasi), alla presenza del sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Ha coordinato e organizzato l’incontro il prof. Massimo Castoldi. L’incontro è anche stato trasmesso in diretta streaming, a cura di Denis Gianniberti, in numerose scuole d’Italia. Erano presenti in sala duecento studenti a almeno altri ottocento collegati in diretta streaming. Collegamenti sono stati realizzati dal cinema Arcadia di Melzo; dalle scuole medie di Pachino, in provincia di Siracusa, dalla scuola media di Siziano in provincia di Pavia, dall’Istituto Rosetum di Besozzo (Varese). L’incontro è seguito a una cerimonia all’ex-Albergo Regina, comando SS e Quartiere generale della Gestapo a Milano negli anni 1943 -1945, con discorsi dei rappresentanti delle associazioni promotrici e posa di una corona alla lapide ivi presente. La Fondazione ha ritenuto fondamentale che l’incontro in occasione della giornata della memoria presentasse ai giovani tanto la deportazione razziale quanto la deportazione politica, diverse nelle dinamiche e nelle caratteristiche, ma identiche nella tragedia delle conseguenze e generate dalla medesima causa, ovvero dalla dittatura nazi-fascista. Per la prima volta quest’anno è stata richiesta la presenza di due storiche, tra le più documentate sulle tematiche della deportazione milanese, allo scopo che nei giovani si creasse una consapevolezza più profonda capace di andare oltre una immediata reazione emotiva. Siamo così convinti di interpretare nel modo migliore gli intenti della legge del 20 luglio 2000 che non solo invita a ricordare «la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati», ma anche esorta ad adoperarsi «affinché simili eventi non possano mai più accadere».

 

31 gennaio 2015. Teresio Olivelli. A Vigevano (PV) presso la Sala dell’affresco del Castello sforzesco alle ore 10 il Comune in collaborazione con la Fondazione Memoria della Deportazione e con l’Aned di Pavia ha organizzato un incontro sulla figura di Teresio Olivelli, docente e partigiano italiano, morto a Hersbruck il 17 gennaio 1945, e sulle tematiche della resistenza e della deportazione. Vi ha partecipato il prof. Massimo Castoldi, che ha promosso con l’Aned di Pavia la realizzazione di alcuni pannelli didattici.

7 febbraio 2015. Gennaio-marzo 1945: morte a Campo Giuriati. La memoria, le voci, i documenti. Milano Biblioteca Calvairate, via Laura Ciceri Visconti, 1, ore 10. Si è tenuto un incontro promosso dall’Anpi e patrocinato dalla Fondazione Memoria della Deportazione sul tema Gennaio-marzo 1945: morte a Campo Giuriati. La memoria, le voci, i documenti. Sono intervenuti Massimo Castoldi, Cristina Palmieri, con testimonianze di Giulia Re e Achille Cremonesi. È stata presentata la ricerca storico-didattica realizzata da Massimo Castoldi e Bianca Pastori sulla strage di nove ragazzi fucilati a Milano al Campo Giuriati il 14 gennaio 1945.

27 febbraio 2015. Roberto Lepetit. Un industriale nella Resistenza. Milano Sala conferenze della Fondazione Memoria della Deportazione, via Dogana 3 ore 17 è stato presentato il libro di Susanna Sala Massari, Roberto Lepetit. Un industriale nella Resistenza, Milano, Archinto, 2015. Erano presenti Giuliano Banfi, l’autrice e Mimmo Franzinelli. L’incontro è stata una vivace discussione sulla figura dell’industriale farmaceutico e sul suo ruolo di collaboratore della lotta partigiana.


Giorno della memoria 2014

23 gennaio 2014. Deportazione femminile. Cinisello Balsamo (MI) Centro Il Pertini. Si è proiettato il filmato di Antonella Restelli, I miei occhi sul tuo cuore che ha presentato alcune testimonianze di donne deportate introdotte da una relazione del prof. Massimo Castoldi, che ha ricordato Giovanna Massariello, vice presiedente della Fondazione recentemente scomparsa, e da un ricordo di Mirella Stanzione, che fu deportata al campo di Ravensbrück.

Giorno della memoria 2014 (Locandina) copy24 gennaio 2014. Il valore della testimonianza. Per il giorno della memoria si è organizzato a Milano, nella sala convegni di Palazzo reale (Piazza Duomo) l’Incontro Il valore della testimonianza con Liliana Segre (ex deportata ad Auschwitz) e Venanzio Gibillini (ex deportato a Dachau), il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il prof. Massimo Castoldi e per la prima volta con la realizzazione di una diretta streaming. Hanno partecipato 260 studenti in sala (Scuola ebraica di Milano, Liceo scientifica Vittorini, Istituti De Amicis, Istituto Galvani, Liceo artistico Caravaggio, ITC Schiapparelli Gramsci) e 1500 accertati in streaming, tra i quali il Liceo Classico Domenico Morea di Conversano (Bari), le scuole medie di Monasterace (Reggio Calabria), la scuola media Mascagni di Melzo (MI), il Liceo Machiavelli di Pioltello (MI), un gruppo di studenti in autogestione nel liceo Donatelli Pascal (Milano).

27 gennaio 2014. Edith Stein. La settima stanza. Bologna teatro Dehon spettacolo teatrale Edith Stein. La settima stanza (Associazione Culturale Teatro Poesia). Regia Silvana Strocchi. Il prof. Massimo Castoldi ha discusso l’evento col pubblico presente in sala.

2 febbraio 2014. Alice: 88 tasti nella storia. Milano teatro Oscar spettacolo musicato su Alice Herz Sommer, sopravvissuta alla Shoa, dal titolo Alice: 88 tasti nella storia (Compagnia Note di Quinta). Regia Laura Pasetti. Il prof. Castoldi ha discusso l’evento col pubblico presente in sala dopo lo spettacolo.


Giorno della memoria 2013

Locandina giorno memoria 2013 25 gennaio copy25 gennaio 2013. Il valore della testimonianza. Sala Convegni di Palazzo Reale (Piazza Duomo). Incontro con due testimoni della deportazione Goti Bauer, deportata ad Auschwitz, Gianfranco Maris, deportato a Mauthausen. Ha introdotto Giovanna Massariello, vice-Presidente Fondazione Memoria della Deportazione, alla presenza del Sindaco di Milano Giuliano Pisapia. L’incontro è stato preceduto dalla cerimonia di deposizione di corone presso la lapide dell’ex-Albergo Regina (via Silvio Pellico), sede del comando SS e quartiere generale della Gestapo negli anni 1943-1945. Col coordinamento di Marco Cavallarin, sono intervenuti Daniela Benelli (assessore del Comune di Milano), Walker Meghnagi (presidente Comunità Ebraica di Milano), Gianfranco Maris (presidente Aned e Fondazione Memoria della Deportazione), Roberto Cenati (presidente Anpi provinciale Milano), Gino Morrone (presidente regionale Fiap), Graziano Gorla (per la Segreteria della Camera del Lavoro). Hanno partecipato oltre trecento studenti, provenienti dai licei scientifici milanesi Donatelli-Pascal e Vittorini, dal liceo artistico di Brera, dalla Scuola ebraica, dall’Istituto civico PACLE Manzoni, e dalle scuole medie Manzoni-Benzi di Bresso e Carmelita Manara di Milano.

7 e 12 marzo 2013. Il dovere della testimonianza. Incontro di Gianfranco Maris. Sala convegni Fondazione Memoria della Deportazione, Via Dogana 3. Incontro di Gianfranco Maris (presidente Aned e Fondazione Memoria della Deportazione e deportato a Mauthausen) con gli studenti delle scuole secondarie di primo Grado di Gessate (Istituto Comprensivo Alda Faipò) e di Melzo (Scuola media statale Pietro Mascagni). Gli incontri sono stati il frutto di una collaborazione effettiva e progettuale con le insegnanti Sara Spinella (Gessate), Paola Guidotti e Raffaella Sala (Melzo) al fine di preparare gli studenti ad affrontare consapevolmente le tematiche proposte, e hanno voluto essere costitutivi di un modello, che potrà essere in futuro ripetuto, moltiplicato e ovviamente perfezionato. Dal racconto della deportazione si è passati a considerare l’importanza dei valori della conoscenza e della libertà sanciti dalla Carta costituzionale. Con la Scuola media statale Pietro Mascagni di Melzo si sono costruite le basi per l’avvio di un progetto più ampio, che sarà realizzato a partire dal prossimo anno scolastico: La stanza della memoria: risorsa per costruire una coscienza e una conoscenza storica, e che coinvolgerà anche altri istituti scolastici, con il patrocinio e il contributo della Fondazione Cariplo.

Invito_IlseWeber (definitivo)26 marzo 2013. Ilse Weber e il campo di concentramento di Theresienstadt. Libreria Hoepli di Milano. Il campo di concentramento di Theresienstadt: presentazione e discussione sul libro di Ilse Weber, Quando finirà la sofferenza? Lettere e poesie da Theresienstadt, Torino, Lindau, 2013. L’incontro tenuto dal prof. Castoldi, da Manfredo Bertazzoni e dalla germanista e conoscitrice della lingua e della cultura ceca Susanne Barta, che ha tradotto in italiano gli scritti Ilse Weber, ha presentato una prospettiva europea del fenomeno deportazione e delle sue conseguenza sulle vicende post-belliche.

 

Con la Fondazione da Bresso (MI) a Mauthausen

Bresso (MI), 22 marzo 2017. Dal 22 al 24 marzo la vice-presidente della Fondazione Memoria della Deportazione Ionne Biffi guiderà due classi di terza media della Scuola media statale “Rosanna Benzi” di Bresso (MI), in un percorso attraverso il campo di concentramento di Mauthausen, il sottocampo di Gusen e il castello di Hartheim. L’esperienza, come è oggi ormai condizione imprescindibile, è stata preceduta da un incontro preparatorio con gli studenti, tenutosi nella scuola il 13 marzo.

A Bologna Assemblea legislativa: crescere nonostante le ferite della storia

A Bologna mercoledì 22 febbraio 2017 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 la Fondazione sarà presente come ente promotore e organizzatore all’incontro “Crescere nonostante le ferite della storia”, che si terrà presso la sede dell’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Sala Guido Fanti, Viale Aldo Moro 50, Bologna. Per la Fondazione Memoria della Deportazione interverrà Massimo Castoldi.

Topografia della memoria: Resistenza e deportazioni da Milano al Liceo “Giordano Bruno ” di Melzo

Sabato 11 febbraio 2017 al liceo “Giordano Bruno” di Melzo (Milano) il prof. Massimo Castoldi interverrà sul tema Resistenza e deportazioni da Milano e terrà due lezioni sui Luoghi della memoria di Milano a tutti gli studenti della scuola dalla 8.15 alle 10.15 e dalle 10.30 alle 12.20.

Alla libreria “Verso”: Topografia della memoria 1919-1948. I luoghi della memoria ebraica di Milano.

Il 1° febbraio 2017 a Milano, alla “Libreria Verso”, corso di Porta ticinese 40, alle ore 19.00 sarà presentato il primo volume della collana Topografia della memoria 1919-1948, diretta da Massimo Castoldi per l’editore Mimesis, sui Luoghi della memoria storica della città di Milano.

Francesca Costantini, I luoghi della memoria ebraica di Milano, con una premessa di Liliana Picciotto, edizioni Mimesis 2016.

Interverranno con l’autrice Massimo Castoldi e Pierfrancesco Majorino

Al IP Enrico Falck di Cologno Monzese, Luoghi delle memoria di Milano

Lunedì 30 gennaio alle ore 8 e 30 all’Istituto Professionale “Enrico Falck” di Cologno Monzese il prof. Massimo Castoldi terrà una lezione sui Luoghi della memoria di Milano a tutti gli studenti della scuola in occasione del Giorno della Memoria 2017. Presenterà il frutto di alcuni anni di ricerche condotte su nuove fonti archivistiche, testimoniali e documentarie e una serie di interviste realizzate dalla Fondazione a scopo didattico.

L’armata rossa e la liberazione di Auschwitz. Film documentario.

Domenica 29 gennaio 2017, alle ore 11.00. nell’Auditorium della Società Umanitaria (ingresso da Via San Barnaba 48) la Presidente della Fondazione Memoria della Deportazione Floriana Maris commenterà con Gustavo Ghidini, Responsabile Commissione Cultura, Società Umanitaria e Filippo Del Corno, assessore alla Cultura, Comune di Milano, il documentario originale La liberazione di Auschwitz. È prevista la partecipazione di Liliana Segre, una delle ultime sopravvissute del campo di Auschwitz, inesausta assertrice del dovere della memoria.
La visione integrale, la cui durata complessiva è di circa un’ora. ingresso libero fino ad esaurimento posti.

A Futura memoria. A Torino il treno della memoria

A Torino, 27 gennaio, ore 9.00 al Palasport Ruffini la Presidente della Fondazione Memoria della Deportazione Floriana Maris partecipa all’evento «A Futura Memoria», organizzato dall’Associazione «Treno della Memoria», associazione che a livello nazionale porta avanti da dodici anni un progetto educativo con oltre 35.000 giovani coinvolti in Italia, al fine di promuovere la conoscenza della storia del nazifascismo, della Resistenza e della Liberazione tra gli studenti torinesi e di tutta Italia.

Incontro coi deportati: Gibillini e Schoenheit. “Mai più ghetti e deportazioni”

A Milano venerdì 27 gennaio alle ore 11.15 nella Sala Conferenze di Palazzo Reale (piazza Duomo 14) il prof. Massimo Castoldi per conto della Fondazione Memoria della Deportazione coordinerà l’incontro tra gli studenti milanesi e Venanzio Gibillini (deportato a Flossenbürg) e Franco Schoenheit (deportato a Buchenwald), alla presenza di Raffaele Cattaneo, Presidente Consiglio Regionale Lombardia e Giuseppe Sala, Sindaco di Milano. “Agli increduli, agli indifferenti agli apolitici” i sopravvissuti ai lager nazisti hanno detto “Mai Più ghetti e deportazioni”. L’incontro è organizzato da Comitato permanente antifascista, Comunità ebraica di Milano, Fondazione CDEC, Fondazione Memoriale della Shoah di Milano, Regione Lombardia, Comune di Milano e Fondazione Memoria della Deportazione.

Ricordando Giordano Quattri a tre mesi dalla scomparsa

A tre mesi dalla scomparsa la Fondazione Memoria della Deportazione ricorda l’amico Giordano Quattri (16 maggio 1925-21 ottobre 2016), artefice del Memorial di Auschwitz, che è stato per oltre trent’anni l’emblema della memoria italiana nel campo di sterminio.
Siamo onorati di aver preservato una parte significativa delle sue carte, grazie all’intervento del prof. Massimo Castoldi, che tra maggio e giugno 2014, è riuscito a ottenere la donazione di questi materiali ora inventariati e consultabili presso il nostro Archivio.